fbpx

Awarded Framework contract from Committee of the Regions

Wednesday, 02 August 2017 10:34

Phorma Mentis as lead partner of a consortium was selected by the European Committee of the Regions for a Service Contract Framework for delivering thematic surveys to the Committee. Topics related to: Regional economic development.

Erasmus+ project Design: A winning story. 4 Projects selected and 5 submitted in 2017

Wednesday, 02 August 2017 10:38

Phorma Mentis supported the design of 4 ERASMUS+ projects selected for funding in 2016 and 2 new ERASMUS+ projects were awarded in 2017. Main clients: Vocational and Education Training Centres, Universities, Enterprises in Italy and Europe. Topics: VET, Apprenticeships, Lean Manufacturing, Innovative training tools on soft skills development, BIM for the building sector, Dual System Learning.

Phorma Mentis Informa - Bollettino N°1

Thursday, 14 May 2020 17:24

Le misure del Governo in arrivo per fronteggiare la crisi nel c.d decreto Rilancio di Maggio 2020

CREDITO D’IMPOSTA ALL’80% PER LE SPESE DI MESSA IN SICUREZZA
E
’ previsto un credito d'imposta dell'80%, per un massimo di 80 mila euro, per le spese di investimento necessarie per la riapertura in sicurezza delle attività economiche. 
La misura riguarda gli interventi necessari per far rispettare le prescrizioni sanitarie e le misure di contenimento contro la diffusione del COVID-19, come:
  • gli "interventi edilizi per il rifacimento spogliatoi, mense, realizzazione di spazi medici, ingressi e spazi comuni";
  • gli arredi di sicurezza o quelli per l'acquisto di "tecnologie per l'attività lavorativa" e le "apparecchiature per il controllo della temperatura dei dipendenti.
CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE MICRO E PICCOLE IMPRESE
La misura prevede un sostegno a favore delle imprese che hanno le seguenti condizioni:
  • ricavi non superiori a 5 mln di Euro;
  • il fatturato e i corrispettivi del mese di aprile 2020 siano di 2/3 inferiori a quelli di aprile 2019 Come si calcola il contributo? Ricavi non superiori a 100.000 euro: il 25% del minor fatturato;
  • ricavi compresi tra 100.000 e 400.000: euro il 20% del minor fatturato;
  • ricavi superiori a 400.000 e fino a 5 mln di euro: 15% del minor fatturato. In altre parole se un'azienda ha fatturato 9000 euro nell'aprile 2019 e 1000 nell'aprile 2020, il sostegno è pari al 25% di 8000 euro, quindi 2000 euro. Il minimo erogabile sarà comunque di 1000 euro per le persone fisiche e 2000 euro per gli altri.
​FONDO SMART&START
Previsti 80 milioni di euro per alimentare il fondo Smart&Start, il fondo che finanzia la nascita di Start-up innovative.
In cosa consiste l’agevolazione?
Smart&Start Italia offre un finanziamento a tasso zero, senza alcuna garanzia, a copertura dell’80% delle spese ammissibili. Questa percentuale può salire al 90% se la start-up è costituita interamente da donne e/o da giovani sotto i 36 anni, oppure se tra i soci è presente un esperto col titolo di dottore di ricerca italiano (o equivalente) che lavora all’estero e vuole rientrare in Italia.​

VOLETE AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
Il team di Phorma Mentis è a vostra disposizione ai seguenti recapiti: 
email:
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Tel: 051 90 38 76
 
 

Monitoring & Evaluation: Final event in Project Sport+4All June 2017

Wednesday, 02 August 2017 10:39

The final conference of the European project "SPORT + 4ALL - Active and Included" will take place on 30th June 2017 in Verona. The event presents the partners' achievements in the creation of tools for a wider and higher quality of sports offering for people with disabilities at European level. The project was implemented by a partnership of seven Rehabilitation Centers from various European regions (Italy, Germany, Spain, Lithuania, Portugal, Estonia, Northern Ireland). Phorma Mentis has taken care of the project qualitative dimension (External Monitoring&Evaluation).

Bollettino N°2 - Credito d'Imposta per la messa in sicurezza COVID

Friday, 15 May 2020 15:39

Il decreto c.d Rilancio prevede due importanti misure, nella forma del Credito d’Imposta, per la messa in sicurezza delle imprese, in ossequio al protocollo COVID:
 
Credito d'imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro
 
Valore del Credito d’imposta: 60% delle spese sostenuto  nell’anno 2020 fino ad un massimo di € 80.000,00;
Tipologie di Spese ammissibili, interventi necessari per far rispettare le prescrizioni sanitarie e le misure di contenimento contro la diffusione del virus COVID-19, ivi compresi:
    •    quelli edilizi necessari per il rifacimento di spogliatoi e mense, per la realizzazione di spazi medici, ingressi e spazi comuni;
    •    per l’acquisto di arredi di sicurezza l’acquisto di strumenti e tecnologie necessarie allo svolgimento dell’attività lavorativa e per l’acquisto di apparecchiature per il controllo della  temperatura dei dipendenti e degli utenti.
 
Cumulo: è possibile il cumulo con altri interventi fino al 100% delle spese sostenute;
 
Cessione: è possibile cedere il credito a terzi in caso di incapienza fiscale
 
 
Credito d'imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro
 
Valore del Credito d’imposta: 60% delle spese sostenuto  nell’anno 2020 fino ad un massimo di € 60.000,00;

Tipologie di Spese ammissibili:

a) la sanificazione degli ambienti nei quali è esercitata l’attività lavorativa e istituzionale e degli strumenti utilizzati nell’ambito di tali attività;
b) l’acquisto di dispositivi di protezione individuale, quali mascherine, guanti, visiere e occhiali protettivi, tute di protezione e calzari, che siano conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa europea;
c) l’acquisto di prodotti detergenti e disinfettanti;
d) l’acquisto di dispositivi di sicurezza diversi da quelli di cui alla lettera b), quali termometri, termoscanner, tappeti e vaschette decontaminanti e igienizzanti, che siano conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa europea, ivi incluse le eventuali spese di installazione;
e) per l’acquisto di dispostivi atti a garantire la distanza di sicurezza interpersonale, quali barriere e pannelli protettivi, ivi incluse le eventuali spese di installazione.


VOLETE AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?

Il team di Phorma Mentis è a vostra disposizione ai seguenti recapiti: 

e-mail:This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Tel: 051 90 38 76

  •  
     

Bollettino N°3 - Contributi a sostegno della ripartenza in sicurezza delle imprese ferraresi dopo l’emergenza covid-19

Monday, 29 June 2020 11:50

E’ in uscita un bando della Camera di Commercio di Ferrara con il quale si assegneranno contributi a fondo perduto finalizzati a sostenere i costi per la ripartenza in sicurezza delle imprese ferraresi dopo l’emergenza epidemiologica causata dal virus Covid-19.
 
 
Entità del Contributo
Il contributo è pari al 50% delle spese ammissibili fino ad un massimo di € 10.000,00.

Spese Ammissibili

  • Spese per la ripartenza in sicurezza (ad es. DPI, sanificazione, utenze generali, smart working);
  • Spese per formazione ed informazione sulla sicurezza dei luoghi di lavoro;
  • Spese per consulenze, servizi e software per la prevenzione della crisi di impresa ed il supporto finanziario.

VOLETE AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?

Il team di Phorma Mentis è a vostra disposizione ai seguenti recapiti: 

e-mail:This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Tel: 051 90 38 76

RIAPERTURA DEL VOCUHER PER CONSULENZA IN INNOVAZIONE

RIAPERTURA DEL BANDO

Hai un progetto innovativo? Con il Decreto Agosto vengono stanziati ulteriori 50 milioni a fondo perduto a sostegno dell'innovazione delle imprese italiane.

FINALITÀ

Il Ministero dello Sviluppo Economico, all'Interno del Piano Nazionale Industria 4.0, con il Voucher per la Consulenza in Innovazione, sostiene le PMI che hanno in atto i processi di trasformazione tecnologica, digitale e organizzativa.

BENEFICIARI

Micro, Piccole e Medie Imprese operanti sul territorio Nazionale ad esclusione delle imprese che operano nel settore della pesca e dell'acquacoltura e nel settore della produzione prima dei prodotti agricoli.

INTERVENTI AMMISSIBILI

La consulenza deve essere finalizzata a indirizzare e supportare i processi di innovazione, trasformazione tecnologica e digitale delle imprese e delle reti attraverso l’applicazione di una o più delle tecnologie abilitanti previste dal Piano nazionale impresa 4.0 individuate tra le seguenti:

  • big data e analisi dei dati;
  • cloud, fog e quantum computing;
  • cyber security;
  • integrazione delle tecnologie della Next Production Revolution (NPR) nei processi aziendali, anche e con particolare riguardo alle produzioni di natura tradizionale;
  • simulazione e sistemi cyber-fisici;
  • prototipazione rapida;
  • sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA);
  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo-macchina;
  • manifattura additiva e stampa tridimensionale;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali;
  • programmi di digital marketing, quali processi trasformativi e abilitanti per l’innovazione di tutti i processi di valorizzazione di marchi e segni distintivi (c.d. “branding”) e sviluppo commerciale verso mercati;
  • programmi di open innovation.

Gli incarichi manageriali possono inoltre indirizzare e supportare i processi di ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali, attraverso:

    • l’applicazione di nuovi metodi organizzativi nelle pratiche commerciali, nelle strategie di gestione aziendale, nell’organizzazione del luogo di lavoro, a condizione che comportino un significativo processo di innovazione organizzativa dell’impresa;
    • l’avvio di percorsi finalizzati alla quotazione su mercati regolamentati o non regolamentati, alla partecipazione al Programma Elite, all’apertura del capitale di rischio a investitori indipendenti specializzati nel private equity o nel venture capital, all’utilizzo dei nuovi strumenti di finanza alternativa e digitale quali, a titolo esemplificativo, l’equity crowdfunding, l’invoice financing, l’emissione di minibond.

Le specifiche circa contenuto e finalità delle prestazioni consulenziali, nonché durata e compenso, devono risultare da un contratto di consulenza sottoscritto dalle parti successivamente alla data di presentazione della domanda di ammissione al contributo.

MANAGER DELL'INNOVAZIONE

Gli interventi consulenziali possono essere svolti esclusivamente da Persone Fisiche o Società iscritte all'Albo dei Manager per l'Innovazione.

AGEVOLAZIONE

Micro e piccole: contributo pari al 50% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 40 mila euro

Medie imprese: contributo pari al 30% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 25 mila euro

Reti di imprese: contributo pari al 50% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 80 mila euro

 

SCADENZE

Siamo in attesa dell'uscita dei decreti attuativi da parte del Ministero.

 

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda

Riferimenti

 
Martina Pezzoli
E-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.;
Tel: 051 903876
Cell: 329 4724456

PROGRAMMA HORIZON EUROPE

Wednesday, 31 March 2021 14:13

IN USCITA I NUOVI BANDI DEL PROGRAMMA HORIZON EUROPE

L’EIC Accelerator di Horizon Europe propone una Challange per sostenere le piccole e medie imprese, startup e spin out di qualsiasi settore nello sviluppo di innovazioni rivoluzionarie, ad alto rischio e ad alto impatto.

BANDI DISPONIBILI

1. Sostegno alle innovazioni verdi che contribuiscono agli obiettivi del Green Deal per la ripresa economica dell’Unione

Aree tematiche:

  • Energia rinnovabile, compresi l'idrogeno rinnovabile e lo stoccaggio di energia;
  • Ristrutturazione profonda degli edifici;
  • Industrie a basse emissioni di carbonio;
  • Batterie e altri sistemi di accumulo di energia.

2. Finanziamenti per start-up e PMI in ogni campo tecnologico e applicativo

Aree tematiche:

  • Innovazioni rivoluzionarie in qualsiasi campo tecnologico o applicativo (‘Open Funding’).

3. Finanziamenti per start-up e PMI nei settori Digital e Health

Aree tematiche:

  • TECNOLOGIE DIGITALI: dispositivi, metodi, sistemi e principi di funzionamento, processi e standard che si applicano al settore della tecnologia ICT come elaborazione avanzata ad alte prestazioni, edge computing, tecnologie quantistiche, cybersecurity, intelligenza artificiale, block-chain, tecnologie d’infrastruttura cloud e tecnologie per l’IoT (Internet of Things);
  • TECNOLOGIE PER LA SALUTE: strumenti guidati dall'intelligenza artificiale per la diagnosi precoce; nuovi approcci nella terapia cellulare e genica, in particolare per il cancro; sviluppo di nuovi biomarcatori per la prognosi clinica, la stratificazione del paziente o il monitoraggio in un ampio spettro di disturbi; bioprocessing 4.0 (digitalizzazione attraverso le fasi del biodevelopment nell'industria biotech / biofarmaceutica); servizi di intelligence sanitaria; e-health (inclusa la sanità mobile) per sistemi sanitari, studi medici e unità di terapia intensiva.

PROCEDURA DI PARTECIPAZIONE

  • Fase 1 - Short Application disponibile dall’8 aprile 2021. E’ possibile presentare l’istanza in qualsiasi momento, ma ricordiamoci che le proposte saranno accolte in ordine di arrivo. In questa fase dobbiamo compilare un form online di 5 pagine in cui sintetizziamo la nostra idea progettuale e rispondiamo ad una serie di domande sul livello di innovazione, la scalabilità e il team. Sarà, inoltre, necessario predisporre un video pitch di 3 minuti e una presentazione in 10 slides con un format predefinito. La Commissione – composta da 4 esperti EIC - fornirà un feedback entro 4 settimane.
  • Fase 2 - Full application: se la short application soddisfa i criteri di base per il finanziamento dell'EIC Accelerator, l'impresa sarà invitata a presentare la proposta estesa entro le scadenze indicate sul bando (per il 2021 le scadenze sono il 9 giugno e il 6 ottobre).
  • Fase 3 – Colloquio: se la proposta risponde a tutti i criteri, l'impresa proponente sarà invitata a sostenere un colloquio con una giuria EIC per la selezione finale.

AGEVOLAZIONE 

Il contributo è del 70% dell'investimento, fino ad un massimo di 2,5 milioni di euro.

Le risorse disponibili ammontano ad € 496.760.000

Phorma Mentis è a vostra disposizione per:

  • valutare senza impegno l’ammissibilità del Vostro progetto di investimento e il raggiungimento della soglia minima di punteggio per accedere al bando
  • esaminare dettagliatamente tutta la Vostra documentazione per verificarne la conformità con i requisiti previsti dal bando
  • organizzare il click day con la massima efficienza
  • seguirvi in tutte le fasi di presentazione, gestione, rendicontazione e rapporti con l’ente finanziatore

Per richiedere informazioni scrivete a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Oppure telefonate allo 051 903876,

Leonardo Mariggiò cell: 338-2678096

 

Bollettino N°4 - 100 milioni per la Digital Transformation delle PMI

Monday, 29 June 2020 12:06

Il Ministero dello Sviluppo Economico finanzia la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle PMI. 

CHI PUÒ ACCEDERE AI CONTRIBUTI? 
Le PMI (ovvero imprese che hanno un numero di dipendenti inferiori a 250 e un fatturato inferiore50 mln di euro) che:
  • sono iscritte come attive nel Registro delle Imprese; 
  • operano in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere e/o nel settore turistico e/o nel settore del commercio; 
  • hanno conseguito, nell'esercizio cui si riferisce l'ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a € 100.000,00; 
  • dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese; 
  • non sono sottoposte a procedura concorsuale e non si trovano in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente. 
COSA FINANZIA L’INTERVENTO?
INVESTIMENTI IN TECNOLOGIE ABILITANTI IMPRESA 4.0:
  • advanced manufacturing solutions; 
  • addittive manufacturing; 
  • realtà aumentata; 
  • Simulation; 
  • integrazione orizzontale e verticale; 
  • industrial internet;  
  • Cloud; 
  • Cybersecurity; 
  • big data e analytics. 
INVESTIMENTI IN SOLUZIONI TECNOLOGICHE DIGITALI DI FILIERA, per:
  • Ottimizzare la gestione della catena di distribuzione; 
  • Implementare software;
  • Piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio;
  • Sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati.
A QUANTO AMMONTA IL CONTRIBUTO? 
Il contributo è strutturato come segue: 50% del valore dell’investimento di cui il 10% a fondo perduto e il 40% nella forma del finanziamento agevolato.
 
QUAL E' IL VALORE DELL'INVESTIMENTO?
Gli investimenti devono essere pari a: 
  • valore minimo € 50.000,00;
  • valore massimo € 500.000,00.
Il finanziamento agevolato deve essere restituito in sette anni, successivi alla data di erogazione della quota a saldo delle agevolazioni, secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti a tasso zero posticipate, scadenti il 31 maggio e il 30 novembre.

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA?
Le procedure e le date per l’invio della domanda sono in via di definizione.
 
VOLETE AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
Il team di Phorma Mentis è a vostra disposizione per fornirvi tutte le informazioni in merito.
e-mail:This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Tel: 051 90 38 76

Bollettino N°6 - RIPRISTINO DEL BANDO INAIL ISI 2019-2020

Tuesday, 21 July 2020 10:56

Con il Decreto Rilancio sarà ripristinato il Bando Isi Inail 2019-2020 per supportare la ripartenza in sicurezza delle imprese per l’anno 2020. 

 
COSA FINANZIA L’INTERVENTO?
Il contributo è destinato alle spese volte al miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro, quali:
  • La rimozione e bonifica di strutture in amianto/eternit; 
  • Acquisto di impianti e macchinari che favoriscono l’abbattimento dei rischi alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; 
  • Acquisto di nuove macchine CE in sostituzione alle precedenti lavorazioni manuali, al fine di diminuire eventuali rischi alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; 
 
A QUANTO AMMONTA IL CONTRIBUTO? 
Il contributo è a Fondo perduto ed è pari al 65%, fino ad € 130.000,00 del valore delle spese ammesse.
 
QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA?
L’emanazione del Bando è prevista entro la fine dell'anno 2020.
 
VOLETE AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
Il team di Phorma Mentis è a vostra disposizione per assistervi in tutte le fasi del processo.
Garantirvi la massima efficienza nella procedura “click day” dettata da anni di esperienza nel settore con personale altamente specializzato.
Gestire la pratica e i rapporti con l’Ente finanziatore fino all’ottenimento del contributo.
 
e-mail:This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Tel: 051 90 38 76
Page 1 of 2

This site uses cookies in accordance with the site's cookie policy. By clicking on ACCEPT or by closing the banner, you consent to the use of cookies. For more information click on MORE INFORMATION