fbpx

BANDO PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELLE FILIERE PRODUTTIVE 2021

Lunedì, 28 Giugno 2021 14:26 Scritto da

BANDO

La Regione Emilia-Romagna intende promuovere le filiere produttive sui mercati internazionali, favorendo in particolare l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese ad essa associate, la diversificazione dei mercati e la sostituzione delle importazioni.

 

BENEFICIARI

Imprese strutturate e già internazionalizzate con sede in Emilia-Romagna, che assumono ruolo di promotore e realizzatore del progetto con i seguenti requisiti:
  • Avere esportato più del 30% del proprio fatturato nell’ultimo biennio 2018-19 o 2019-20, oppure avere almeno un’unità operativa attiva nel mercato target del progetto;
  • Avere un fatturato annuo di almeno 5.000.000 di euro nell’ultimo anno o nel 2019;
  • Avere un’adeguata capacità organizzativa;
  • Avere un’attività di impresa coerente con la filiera e il mercato target indicati nel progetto, ed evidenziare un brand riconosciuto;
  • Svolgere un ruolo di capo-filiera in Regione o in Italia.
I progetti dovranno comprendere l’adesione di almeno 5 piccole e medie imprese (PMI) regionali che parteciperanno inderogabilmente ai progetti e avere un valore minimo di 50.000 euro.
 
SPESE AMMISSIBILI
Le spese ammissibili sono:
  • Spese per servizi e consulenze esterne di valutazione e assistenza alle imprese per l’organizzazione di incontri d’affari, ricerca partner (anche da remoto, con strumenti digitali) e per missioni all’estero;
  • Spese per beni, servizi per la realizzazione di visite aziendali, seminari, workshop, convegni, incoming di operatori esteri (inclusi i costi di viaggio, vitto e alloggio) e altri eventi promozionali;
  • Spese per la partecipazione ad eventi fieristici (anche fiere virtuali, in format digitalizzati),esclusivamente in forma collettiva;
  • Studi volti a valutare la fattibilità di investimenti commerciali, produttivi, di servizio, ad esclusione degli studi generali congiunturali e di presentazione paese. È ammessa anche la consulenza per la predisposizione di un piano strategico pluriennale di filiera o settore oggetto degli interventi del progetto;
  • Ideazione, produzione, traduzione e stampa di materiali informativi o siti web collettivi;
  • Realizzazione di campagne di marketing digitale o di vetrine digitali in lingua estera;
  • Consulenze per l’accrescimento delle potenzialità delle imprese partecipanti attraverso servizi di analisi e orientamento specialistico, anche di avvicinamento ai servizi digitali, quali adesempio piattaforme o sistemi di pagamento digitali;
  • Preparazione di un piano export digitale (forniti da professionisti o società di consulenza specializzate in materia);
  • Viaggi, vitto e alloggio all’estero del personale incaricato dal promotore e viaggi vitto e alloggio di massimo due rappresentanti per ciascuna delle imprese aderenti per la partecipazione alle iniziative del progetto nel paese target.

Le spese devono essere sostenute a partire dal giorno successivo a quello di apertura del bando ed entro il termine finale di realizzazione del progetto (31/12/2023).

 

AGEVOLAZIONE

L’entità del contributo a fondo perduto è del 50% delle spese ammissibili e fino ad un massimo di 200.000 euro.

 
SCADENZE
Le domande potranno essere presentate fino alle ore 16.00 del 10 settembre 2021.

 

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda.

 

Riferimenti
Michele Ciociola
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
Cell: 329 8571817

ATTRAZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN EMILIA-ROMAGNA 2021

Lunedì, 21 Giugno 2021 12:35 Scritto da

BANDO

La Regione Emilia-Romagna, in attuazione alla legge regionale n. 14 del 18 luglio 2014 “Promozione degli investimenti in Emilia-Romagna”, ha approvato con delibera n. 863 del 14 giugno 2021 il bando finalizzato araccogliere proposte per la realizzazione di investimenti strategici ad elevato impatto occupazionale che comprendano, prioritariamente, attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale finalizzati a sviluppare e diffondere significativi avanzamenti tecnologici per il sistema produttivo e alla realizzazione di nuovi risultati dirilevanza tecnologica e industriale, di interesse per le filiere produttive regionali.

 

BENEFICIARI

Possono presentare domanda di partecipazione al bando le imprese singole che esercitano attività diretta alla produzione di beni e di servizi:

  • Già presenti con almeno una unità locale in Emilia-Romagna;
  • Non ancora attive in Emilia-Romagna, ma che intendono investire sul territorio regionale.

 

Per essere ammessi al bando è necessario candidare almeno un progetto di R&S del valore di 2 milioni di euro e prevedere un incremento occupazionale di almeno 20 nuovi addetti a tempo pieno e indeterminato.

 

INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono finanziabili le spese riguardanti le seguenti tipologie di interventi:

  • Interventi finalizzati alla creazione di un’infrastruttura di ricerca;
  • Interventi di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale (spesa obbligatoria);
  • Nuovi interventi di Investimento produttivo delle PMI sul territorio regionale (compresi i servizi diconsulenza) e delle grandi imprese solo nelle aree assistite;
  • Interventi di investimento nella tutela dell’ambiente per interventi finalizzati alla produzione di energiada fonti rinnovabili;
  • Interventi di formazione connessi, correlati e definiti in funzione dei fabbisogni di competenze in esito agli interventi sopra elencati e aiuti all’assunzione di lavoratori svantaggiati e all’occupazione dei lavoratori disabili.

 

Le spese devono essere sostenute a partire dal 1° gennaio 2022 al 31 dicembre 2023.

 

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione, a fondo perduto, è concessa in misura differente a seconda della categoria di aiuto prevista.

 

SCADENZE

Le domande dovranno essere inoltrate telematicamente dal 15 luglio 2021.

  

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda.

 

Riferimenti

Michele Ciociola
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
Cell: 329 8571817

ATTRAZIONE E CONSOLIDAMENTO DI START UP INNOVATIVE - ANNO 2021

Venerdì, 11 Giugno 2021 14:41 Scritto da

BANDO

La Regione Emilia-Romagna intende sostenere lo sviluppo e il consolidamento nel territorio regionale di start up innovative in grado di offrire al mercato prodotti, servizi e sistemi di produzione ad elevato contenuto innovativo.

 

BENEFICIARI

Micro e piccole imprese che risultano, alla data del 31/05/2021, registrate nella Sezione speciale del Registro delle Imprese dedicata alle start up innovative (ai sensi della Legge 221/2012 e della Legge 33/2015) presso la Camera di Commercio competente per territorio.

 

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

I progetti dovranno prevedere uno o più tra i seguenti interventi:

  • Sviluppo produttivo di risultati di ricerca o di soluzioni tecnologiche derivanti da una o più tecnologie abilitanti;
  • Messa a punto del modello di business;
  • Adattamento di prodotti/servizi alle esigenze di potenziali clienti;
  • Ingegnerizzazione di prototipi e piani di sviluppo industriale (scale-up);
  • Apertura e/o sviluppo di mercati esteri;
  • Dovranno prevedere l'impegno diretto dei soci dell'impresa proponente e/o di un team, dotati di capacitàtecniche e gestionali adeguate, in termini di apporto tecnologico e lavorativo.

 

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili sonoLe spese ammissibili sono:

  1. Acquisto o locazione/leasing di impianti e macchinari. In caso di leasing o locazione, tali spese sono ammissibili limitatamente alle quote inerenti al periodo del progetto;
  2. Affitto/noleggio laboratori ed attrezzature scientifiche;
  3. Acquisto e licenze di utilizzo di titoli di proprietà industriale o intellettuale e di software e canoni annuali per certificazioni;
  4. Consulenze per progettazione, sviluppo, personalizzazione, collaudo e certificazione di soluzioni innovative, temporary management, supporto alla redazione del business plan, supporto ad analisi strategiche di mercato, supporto allo sviluppo di un piano industriale, supporto allo sviluppo di un piano di internazionalizzazione, collaborazioni a vario titolo, consulenze specialistiche;
  5. Costi per la localizzazione di nuove unità locali operative (esclusi magazzini o sedi di rappresentanza) in Regione Emilia-Romagna tramite acquisto (massimo 50% del valore delle prime 4 voci di costo);
  6. Costi per personale dipendente. Sono ricompresi i soci purché rendicontati con contratto di lavorodipendente (massimo 25% delle prime 4 voci di costo).

Ai fini del riconoscimento dell’ammissibilità delle spese, le stesse dovranno essere riferite al periodo intercorrentetra la data di presentazione della domanda e il 31/10/2022 (salvo eventuale proroga).

 

AGEVOLAZIONE

L’agevolazione è pari al 60% delle spese sostenute fino ad un massimo di 150.000,00 Euro.

È prevista la possibilità di ottenere l’incremento della percentuale di cofinanziamento qualora:

  • Siano previste assunzioni (+10%);
  • L’impresa sia femminile/giovanile (+5%);
  • L’impresa sia collocata in specifiche aree (+5%).

 

SCADENZE

Le domande possono essere presentate telematicamente dalle ore 13 del 22 giugno alle ore 13 del 29 luglio 2021.

  

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda.

 

Riferimenti

Michele Ciociola
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
Cell: 329 8571817

BANDO VOUCHER DIGITALI I4.0 ANNO 2021 – CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA

Lunedì, 07 Giugno 2021 12:11 Scritto da

BANDO

La Camera di commercio di Bologna intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, finalizzate anche ad approcci green oriented del tessuto produttivo. 

 

BENEFICIARI
Micro, Piccole e Medie Imprese che presentano i seguenti requisiti:
  • Sede legale e/o unità locali operative nella circoscrizione territoriale della Camera di Commerciodi Bologna;
  • Essere attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese;
  • Essere in regola con il pagamento del diritto annuale.
 
SPESE AMMISSIBILI

Spese per servizi di consulenza e/o formazione e l’acquisto di beni e servizi strumentali, funzionali all’acquisizione delle seguenti tecnologie:

  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo-macchina;
  • manifattura additiva e stampa 3D;
  • prototipazione rapida;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • cloud, fog e quantum computing;
  • cyber security e business continuity;
  • big data e analytics;
  • intelligenza artificiale;
  • blockchain;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa;
  • simulazione e sistemi cyberfisici;
  • integrazione verticale e orizzontale;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
  • soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali;
  • sistemi di e-commerce;
  • sistemi per lo smart working e il telelavoro;
  • soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita per favorireforme di distanziamento sociale;
  • connettività a Banda Ultralarga.

Le spese devono essere sostenute a partire dal 1° gennaio 2021 fino al 120° giorno successivo alla datadi comunicazione del provvedimento di concessione.

 

AGEVOLAZIONE

L’entità del contributo è del 50% delle spese ammissibili e fino ad un massimo di € 10.000,00.
È prevista la premialità di € 250,00 per le imprese in possesso del rating di legalità.
 
 
SCADENZE

Le domande dovranno essere inoltrate telematicamente dalle ore 10:00 del 15 luglio 2021.

 

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda.

 

Riferimenti
 
Michele Ciociola
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
Cell: 329 8571817

BANDO NUOVE IMPRESE TASSO ZERO

Giovedì, 29 Aprile 2021 14:07 Scritto da

BANDO

Il Ministero dello Sviluppo Economico con la misura “Nuove imprese a tasso zero” incentiva i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori, con l’obiettivo di creare e sviluppare le micro e piccole imprese e avviare una nuova attività imprenditoriale.

BENEFICIARI
  • Le micro e le piccole imprese con carattere giovanile o femminile, costituite da non più di 5 anni;
  • Le persone fisiche che intendono costituire una nuova società dopo la presentazione della domanda.
TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI
I progetti di investimento per la realizzazione di nuove iniziative o per lo sviluppo di attività esistenti nei seguenti settori:
  • manifatturiero; 
  • dei servizi; 
  • del commercio;
  • del turismo.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti spese:

  • opere murarie (30% dell’investimento ammissibile);
  • macchinari, impianti e attrezzature;
  • programmi informatici e servizi per l’ICT;
  • brevetti, licenze e marchi;
  • consulenze specialistiche (5% dell’investimento ammissibile);
  • spese connesse alla stipula del contratto di finanziamento;
  • spese per la costituzione della società.
Le imprese hanno la possibilità di chiedere un contributo anche per la copertura delle esigenze di capitale circolante collegate alle spese per materie prime e servizi necessari allo svolgimento dell’attività di impresa.
 
AGEVOLAZIONE
L’agevolazione si differenzia a seconda degli anni di costituzione delle imprese.
Imprese costituite da meno di 3 anni, con valore massimo del progetto € 1.500.000:
  • Contributo a fondo perduto pari al 20% del valore dell’investimento ammesso e per la parte restante finanziamento a tasso zero.

Imprese costituite dai 3 ai 5 anni, con valore massimo del progetto di € 3.000.000:

  • Contributo a fondo perduto per una percentuale pari al 15% dell’investimento ammesso e per la parte restante finanziamento a tasso zero.
SCADENZE

Le domande potranno essere inoltrate telematicamente dal 19 maggio 2021 attraverso il portale online di Invitalia. 

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda.

Riferimenti
 
Michele Ciociola
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
Cell: 329 8571817

Pagina 1 di 3

Altri Bandi e Avvisi

Questo sito utilizza cookie in conformità alla cookie policy del sito. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni clicca su MAGGIORI INFORMAZIONI