fbpx

BENI STRUMENTALI NUOVA SABATINI

Martedì, 30 Marzo 2021 17:14 Scritto da

BANDO  

La misura Beni Strumentali Nuova Sabatini ha l’obiettivo di favorire l’accesso al credito delle PMI che investono in beni strumentali, mediante una provvista mista:

  • Fondo di Garanzia all’80% del valore del finanziamento bancario richiesto;
  • Contributo in conto interessi calcolati ad un tasso convenzionale che varia a seconda della tipologia di investimenti. 
  
BENEFICIARI
  
La misura è rivolta alle piccole e medie imprese (PMI), con sede legale in Italia.
 
 
AGEVOLAZIONE
  
La misura consiste nella concessione alle imprese da parte delle Banche che sono aderenti alla Convenzione con il MISE, di un finanziamento per favorire l’Investimento in Impianti e Macchinari.
Il finanziamento, che può essere assistito dalla garanzia del “Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese” fino all’80% dell’ammontare del finanziamento stesso, deve essere:
  • di durata non superiore a 5 anni;
  • di importo compreso tra 20.000 euro e 4 milioni di euro;
  • interamente utilizzato per coprire gli investimenti ammissibili.

 

Il contributo del Ministero dello sviluppo economico è un contributo il cui ammontare è determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati, in via convenzionale, su un finanziamento della durata di cinque anni e di importo uguale all’investimento, ad un tasso d’interesse annuo pari al:

  • 2,75% per gli investimenti ordinari;
  • 3,575% per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti (investimenti in tecnologie cd. “industria 4.0”).
 

 

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda.

 

Riferimenti
 
Michele Ciociola
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
Cell: 329 8571817

BANDO PER LA TRANSIZIONE DIGITALE DELLE IMPRESE ARTIGIANE

Giovedì, 04 Marzo 2021 17:51 Scritto da

BANDO

La Regione Emilia-Romagna intende sostenere le imprese artigiane in progetti innovativi finalizzati ad introdurre le più moderne tecnologie digitali necessarie per accrescere l’efficienza dei processi produttivi e aziendali interni, anche nell’ottica della riduzione degli impatti ambientali delle produzioni e a rafforzare il loro posizionamento all’interno della catena del valore delle filiere di appartenenza.

BENEFICIARI
Possono presentare domanda le Imprese artigiane iscritte all’elenco Regionale:
  • appartenenti al settore manifatturiero (sezione C del Codice Ateco 2007);
  • che, pur non appartenendo al settore manifatturiero, svolgono la propria attività all’interno di una determinata catena del valore a cui appartengono una o più imprese manifatturiere.
TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Gli interventi devono essere finalizzati:

  •  introduzione/implementazione di almeno una delle 9 tecnologie abilitanti previste dal piano nazionale impresa 4.0 (Internet delle cose, Big data analytics, Integrazione orizzontale e verticale dei sistemi, Simulazioni virtuali, Robotica, Cloud computing, Realtà aumentata, Stampanti 3d, Cybersecurity); 
  • adattamento e connettività degli impianti, attrezzature e sistemi esistenti ad almeno una delle tecnologie abilitanti previste dal piano nazionale impresa 4.0; 
  • adozione di altre soluzioni tecnologiche digitali finalizzate all’ottimizzazione delle funzioni delle piattaforme e delle applicazioni digitali per la gestione dei rapporti tra i componenti, relative alla progettazione, esecuzione, logistica e manutenzione. 

SPESE AMMISSIBILI

Gli investimenti possono riguardare:
  • acquisto di beni strumentali, software e relative licenze d’uso direttamente funzionali alla realizzazione dei progetti di trasformazione tecnologica e digitale;
  • consulenze per la definizione delle strategie di innovazione organizzativa, di processo e di direzione e/o finalizzate all’introduzione delle tecnologie abilitanti 4.0 o all’adattamento e alla connettività degli impianti, attrezzature e sistemi esistenti alle tecnologie abilitanti previste dal piano nazionale impresa 4.0;
  • costi del personale interno dedicato all’acquisizione delle competenze necessarie per gestire il percorso di innovazione introdotto con il progetto, per un massimo il 10%.

    Gli interventi compresi nei progetti ammessi a finanziamento dovranno essere avviati successivamente alla data del 1° gennaio 2021 ed essere conclusi entro la data del 31 dicembre 2021.
AGEVOLAZIONE
Il contributo è del 40-45% della spesa ritenuta ammissibile, fino ad un massimo di € 40.000,00.
 
SCADENZE

Le domande dovranno essere inoltrate telematicamente dalle ore 10.00 del 13 aprile 2021. 

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda.

Riferimenti
 
Martina Pezzoli
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
Cell: 329 4724456

BANDO PER PROGETTI DI PROMOZIONE DELL'EXPORT E PER LA PARTECIPAZIONE A EVENTI FIERISTICI 2021 - 2a CALL

Lunedì, 22 Febbraio 2021 11:00 Scritto da

BANDO  

La Regione Emilia–Romagna intende favorire la promozione internazionale delle PMI e la diversificazione dei mercati, supportando progetti riguardanti il 2021 in grado di favorire l’accesso a nuovi mercati di sbocco e a nuovi canali di vendita soprattutto digitali, rafforzando la funzione del commercio estero all’interno dell’azienda.

BENEFICIARI
Imprese di micro, piccola e media dimensione, con sede legale o unità operativa in Regione Emilia-Romagna.
 
SPESE AMMISSIBILI

Sono ammesse le seguenti tipologie di spese, sostenute a partire dal 1° gennaio 2021:

Spese per progetti di partecipazione a fiere all’estero o in Italia, ad esempio:

spese relative all’affitto di spazi;

 • spese relative all’allestimento (incluse spese di progettazione degli stand);

spese di gestione degli spazi;

spese di trasporto merci in esposizione;

spese di assicurazione delle merci;

spese di ingaggio di hostess/interpreti.

 

Spese per progetti di partecipazione a fiere virtuali, ad esempio:

• spese relative all’iscrizione alla fiera e ai relativi servizi;

spese relative a consulenze in campo digital, hosting e sviluppo piattaforme per la virtualizzazione;

spese relative alla produzione di contenuti digitali;

spese relative ad accordi onerosi con media partners;

spese relative alla spedizione dei campionari.

Le spese sopraelencate sono ammissibili a condizione che l’impresa partecipi come espositore.

AGEVOLAZIONE
Le agevolazioni sono concesse a fondo perduto sulla base del 100% delle spese ammissibili fino ad un importo massimo di € 10.000,00.
 
SCADENZE

Le domande dovranno essere inoltrate telematicamente:

Seconda finestra: dalle ore 12:00 del 1° giugno 2021.

 

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda.

 

Riferimenti
 
Martina Pezzoli
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
Cell: 329 4724456

 

BANDO INAIL SISMA: ORDINANZA n. 4 del 12 febbraio 2021 - PROROGA

Lunedì, 15 Febbraio 2021 12:21 Scritto da

Con l'ordinanza n. 4 del 12 febbraio 2021, c.d. Inail Sisma, la Regione Emilia-Romagna proroga i termini di presentazione delle domande e di conclusione degli interventi.

OBIETTIVI

Finanziamento degli interventi di MIGLIORAMENTO SISMICO finalizzati al raggiungimento almeno al 60% della sicurezza richiesta ad edifici nuovi a destinazione produttiva insediati nei territori colpiti dal sisma del maggio 2012.

L’Ordinanza 4/2021 riapre i termini di presentazione delle domande di contributo da concedersi ai sensi e nel rispetto del Regolamento (UE) 1407/2013 “de minimis”.

DESTINATARI

Possono presentare la domanda le imprese appartenenti a tutti i settori di attività economica Ateco 2007, ad eccezione della sezione A “Agricoltura, silvicoltura e pesca”, che:

  • Hanno sede legale e/o sede operativa e/o unità locale destinataria dell’intervento, in uno dei Comuni dell’Emilia-Romagna colpiti dagli eventi sismici del maggio 2012;
  • Esercitano, o esercitavano al momento del sisma, l’attività all’interno dell’immobile oggetto dell’intervento o in qualità di proprietari abbiano messo a disposizione l’immobile ad uso produttivo ad altra impresa;

Può presentare la domanda di contributo l’impresa tenuta a sostenere tali spese in quanto:

  • Titolare di diritto di proprietà od usufrutto dell’immobile oggetto dell’intervento;
  • Affittuaria dell’immobile oggetto dell’intervento;
  • Titolare di un contratto di locazione finanziaria (leasing) dell’immobile oggetto dell’intervento;
  • Titolare di un contratto di comodato gratuito dell’immobile oggetto dell’intervento.

SPESE AMMISSIBILI

  1. Interventi di miglioramento sismico “effettuati” o “da effettuare” sulla base di un progetto redatto secondo quanto previsto dalle NTC 2008 o 2018, a seconda dei casi;
  2. Spese tecniche di progettazione, esecuzione, direzione lavori, verifica e ove previsto collaudo, nonché la spesa relativa al rilascio del certificato di agibilità sismica e le spese connesse alla presentazione della domanda, nel limite massimo del 10% del totale degli interventi realizzati.

Le spese dovranno essere sostenute a partire dal 20 maggio 2012 ed entro il 31 luglio 2021.

Nel caso di domande presentate con gli interventi di miglioramento sismico solo in progetto, questi dovranno essere terminati entro il 31 luglio 2021 e rendicontati entro il 31 luglio 2021.

CONTRIBUTO

Contributo in Conto Capitale fino al 70% della spesa ritenuta ammissibile da concedersi ai sensi e nel rispetto del Regolamento (UE) 1407/2013 “de minimis”.

Per singola impresa beneficiaria, il contributo concedibile non potrà, in ogni caso, superare l’importo di € 149.000,00 nel caso di interventi, anche su più immobili, per il miglioramento sismico.

Saranno escluse le domande la cui spesa ritenuta ammissibile risulti inferiore a € 4.000,00.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Sarà possibile presentare la domanda di contributo fino al 31 maggio 2021, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse.

Lo staff di Phorma Mentis è a vostra disposizione per fornirvi informazioni di dettaglio e per le verifiche di ammissibilità al progetto, oltre all’assistenza tecnica per la presentazione della domanda.

Se interessati contattare:

Tel. 051-903876 Phorma Mentis srl

Cell. 340-8977752 Simone Tassinari (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Cell. 329-4724456 Martina Pezzoli (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO PER L'ECONOMIA CIRCOLARE

Venerdì, 22 Gennaio 2021 17:40 Scritto da

L'intervento del Fondo per la crescita sostenibile attivato con decreto 11 giugno 2020, sostiene progetti di ricerca e sviluppo finalizzati alla riconversione produttiva.

FINALITA'

Lo scopo del bando è quello di sostenere la ricerca, lo sviluppo e la sperimentazione di soluzioni innovative per l'utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse, con la finalità di promuovere la riconversione delle attività.

BENEFICIARI

Imprese aventi qualsiasi dimensione, che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all'industria e centri di ricerca.
 
TIPOLOGIE DI INTERVENTO
 
I progetti devono essere finalizzati alla riconversione produttiva delle attività economiche nell'ambito dell'economia circolare, io o più delle seguenti linee di intervento:
  • innovazioni di prodotto e di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse e di trattamento e trasformazione dei rifiuti;
  • progettazione e sperimentazione prototipale di modelli tecnologici integrati finalizzati al rafforzamento dei percorsi di simbiosi industriale;
  • sistemi, strumenti e metodologie per lo sviluppo delle tecnologie per la fornitura, l'uso razionale e la sanificazione dell'acqua;
  • strumenti tecnologici innovativi in grado di aumentare il tempo della vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo;
  • sperimentazione di nuovi modelli di packaging intelligente (smart packaging) che prevedano anche l'utilizzo di materiali recuperati;
  • sistemi di selezione del materiale multileggero, al fine di aumentare le quote di recupero di materiali piccoli e leggeri. 

 

AGEVOLAZIONE

 
  • 50% di finanziamento agevolato del FRI (Fondo Rotativo per le Imprese);
  • 20% contributo a fondo perduto per le micro, piccole imprese e per gli organismi di ricerca;
  • 15% contributo a fondo perduto per le medie imprese;
  • 10% contributo a fondo perduto per le grandi imprese.

I progetti devono prevedere costi ammissibili non inferiori ad € 500 mila e non superiori a 2 milioni.

SCADENZE

Le domande dovranno essere inoltrate telematicamente a partire dal 10 dicembre 2020.

 

Phorma Mentis è a vostra disposizione per:

• Valutare senza impegno l’ammissibilità del Vostro progetto di investimento;

• Esaminare dettagliatamente tutta la Vostra documentazione per verificarne la conformità con i requisiti previsti dal bando;

• Seguirvi in tutte le fasi di presentazione, gestione, rendicontazione e rapporti con l’ente finanziatore.

 
Riferimenti
 
Andrea Balboni
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cell: 331 3844716
Pagina 1 di 3

Altri Bandi e Avvisi

Questo sito utilizza cookie in conformità alla cookie policy del sito. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni clicca su MAGGIORI INFORMAZIONI