fbpx

Bando Efficienza Energetica per le imprese del settore turismo

Mercoledì, 03 Agosto 2022 09:59 Scritto da

Regione Lombardia e il Sistema Camerale lombardo, intendono sostenere le micro e piccole imprese lombarde dei settori commercio, pubblici esercizi e servizi che, a seguito dell’aumento dei costi dell’energia, dovuti anche dalla crisi internazionale in corso, vedono ulteriormente aggravato il contesto economico proprio nella fase di ripresa dalla crisi economica da Covid 19.

BENEFICIARI
Possono accedere al Bando le imprese del settore ricettivo con codice ATECO primario o secondario 55.1, 55.2 e 55.3 riferito alla sede o all’unità locale oggetto dell’intervento che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • a) essere micro, piccole imprese come definite dall’Allegato 1 al Regolamento n. 651/2014 della Commissione europea;
  • b) essere regolarmente iscritte e attive nel Registro delle imprese da almeno 12 mesi;
  • c) avere la sede legale o operativa oggetto dell’intervento in una delle province lombarde afferenti le Camere di Commercio che finanziano il bando.

INTERVENTI AMMISSIBILI
Sono ammissibili al contributo a fondo perduto investimenti per l’efficientamento energetico, da realizzare unicamente presso la sede legale o operativa oggetto di intervento (rilevabile dalla visura camerale).
L’intervento di efficientamento energetico per essere ammissibile al contributo deve essere corredato, in fase di domanda, dalla relazione di un tecnico iscritto al relativo ordine professionale competente per materia.
La rendicontazione deve essere presentata in un’unica soluzione dall’impresa beneficiaria entro e non oltre il 30 Novembre 2023 tramite il portale webtelemaco.infocamere.it.

SPESE AMMISSIBILI
Sono ammissibili, al netto dell’IVA, le spese relative a beni e attrezzature strettamente funzionali all’efficientamento energetico:

  • a) acquisto e installazione di collettori solari termici e/o impianti di microcogenerazione;
  • b) impianti fotovoltaici per l’autoproduzione di energia con fonti rinnovabili da utilizzare nel sito produttivo;
  • c) acquisto e installazione di macchinari e attrezzature funzionali all’attività dell’impresa in sostituzione dei macchinari e delle attrezzature in uso nella sede oggetto di intervento;
  • d) acquisto e installazione di caldaie ad alta efficienza a condensazione, a biomassa ovvero pompe di calore in sostituzione delle caldaie in uso;
  • e) acquisto e installazione di raffrescatori/raffreddatori evaporativi portatili o fissi che non richiedono l’utilizzo di fluidi refrigeranti in sostituzione di quelli in uso;
  • f) acquisto e installazione di sistemi di domotica per il risparmio energetico e di monitoraggio dei consumi energetici;
  • g) acquisto e installazione di apparecchi LED a basso consumo in sostituzione dell'illuminazione tradizionale;
  • h) costi per opere murarie, impiantistica e costi assimilati nel limite del 20% delle precedenti lettere da a) a g) solo se direttamente correlati e funzionali all’installazione dei beni oggetto di investimento;
  • i) spese tecniche di consulenza correlate alla realizzazione dell’intervento nel limite del 10% dei costi di cui alle precedenti voci da a) a h);
  • j) altri costi indiretti (spese generali), riconosciuti in misura forfettaria del 7% dei costi diretti di cui alle voci da a) a i).

L’importo totale delle spese ammissibili dovrà essere di almeno euro 4.000,00.

Le spese di cui alle lettere a) e b) non devono essere oggetto della relazione del tecnico sono ammissibili a contributo solo in presenza di almeno una delle spese di cui alle lettere c), d), e), f) e g).

PERIODO DI SOSTENIMENTO DELLE SPESE
Le spese sono ammissibili dalla data di pubblicazione del bando al 30 Novembre 2023. Farà fede la data di emissione della fattura.

CONTRIBUTO
L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo perduto, è pari al 50% della spesa ammissibile ed è concessa nel limite massimo di euro 30.000,00.

I contributi sono erogati in regime de minimis ai sensi del Regolamento 1407/2014.

È ammesso il cumulo tra più fonti di finanziamento fino a concorrenza del 100% del singolo costo.

TERMINE DI PRESENTAZIONE
La domanda può essere presentata a partire dalle ore 11.00 del 1° settembre 2022.

PROCEDURA DI PRESENTAZIONE E VALUTAZIONE
Le domande di partecipazione devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, tramite il sito webtelemaco.infocamere.it

Chi effettua l’accesso al portale webtelemaco.infocamere.it per la prima volta, deve prima registrarsi necessariamente su www.registroimprese.it (accedendo con SPID, CNS o CIE) e completare la profilazione.

Chi è in possesso di credenziali rilasciate precedentemente al 28 febbraio 2021, può accedere al portale webtelemaco.infocamere.it utilizzando tali credenziali.

L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una procedura valutativa a graduatoria secondo il punteggio assegnato al progetto.

CONTATTI 
Matteo Aloè
Tel. 051 90 38 76
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda.

INNOVA TURISMO 2022: BANDO PER PROGETTI INNOVATIVI IN AMBITO TURISTICO

Mercoledì, 29 Giugno 2022 21:45 Scritto da

ENTE FINANZIATORE

Unioncamere Lombardia

BANDO

BANDO PER PROGETTI INNOVATIVI IN AMBITO TURISTICO

BENEFICIARI
Singole Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) attivi e operanti nei settori del turismo, commercio, dei pubblici esercizi (bar e ristoranti), degli alloggi, dell’artigianato, dei servizi, delle attività artistiche e culturali, dell’istruzione e dello sport.
o
Partenariati costituiti almeno da:
3 Singole Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI)
1 Associazione o consorzio
 
Le MPMI che partecipano in partenariato non possono avere assetti proprietari coincidenti

INTERVENTI AMMISSIBILE

1.    Soluzioni che dimostrino di migliorare la fruizione delle esperienze turistiche e del patrimonio culturale, come ad esempio:
a.      Soluzioni innovative per customizzazione dell’offerta turistica
b.      customer relation in chiave di fidelizzazione nel tempo
c.       servizi avanzati al cliente in chiave di digitalizzazione (es. chatbox, digital concierge, IA per il customer service, tecnologie immersive, realtà aumentata, informazioni real time,... )
d.      soluzioni innovative di fruizione delle esperienze turistiche e culturali in chiave di accessibilità
2.     Soluzioni che dimostrano la capacità di rendere più sicura l’intera esperienza turistica, dal momento della prenotazione alla ripartenza
a.      monitoraggio e informazione in tempo reale della destinazione in termini di regole agli spostamenti e stato di occupazione delle aree «critiche», segnaletica interattiva, realtà aumentata, strumenti di navigazione, contatori digitali...
b.      soluzioni innovative in ambito assicurativo e finanziario (fintech e insuretech) per gestire l’incertezza connessa al mondo del travel
c.      servizi innovativi in ambito salute e igiene (biglietteria/reception/chioschi contactless, app di tracciamento dei contatti, sistemi smart di sanificazione degli ambienti...)
3.     Soluzioni per aumentare la quantità e qualità dei dati disponibili e migliorare il loro utilizzo ai fini della comunicazione e marketing e dell’ottimizzazione dei processi interni
a.      strumenti innovativi di monitoraggio delle performance attraverso l’acquisizione intelligente dei dati, analisi avanzate e intelligenza artificiale, anche in ottica predittiva e fini di marketing;
b.      strumenti innovativi di comunicazione/marketing digitale della destinazione turistica e per i singoli operatori;
c.      soluzioni per mantenere vivo il contatto con il pubblico di riferimento, aprirsi a nuovi pubblici e trasmettere, in forma accessibile, l’informazione turistica anche in modalità virtuale;
d.     ottimizzazione della gestione aziendale grazie all’adozione di sistemi di process automation
e.      soluzioni gestionali in grado di migliorare sia i processi di lavoro interni, sia la fruizione al pubblico (es. digitalizzazione archivi)
4.     Soluzioni per aumentare la sostenibilità ambientale dei servizi offerti
a.      soluzioni per la ricarica di veicoli (auto, bici, moto,...) elettrici
b.      soluzioni per lo sviluppo di nuovi servizi active&green
c.       certificazioni e adozioni di protocolli per la sostenibilità ambientale
d.      soluzioni per il risparmio idrico e riutilizzo di acque reflue

SPESE AMMISSIBILI

Le Spese ammissibili sono:

a. beni e servizi strumentali attinenti alla progettualità presentata, tra cui ad esempio investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici per rafforzare la componente tecnologica e attrezzature, beni, macchinari e servizi strumentali per il miglioramento della sostenibilità ambientale;
b. servizi di ricerca e sviluppo;
c. servizi e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware e prodotti relativi al
progetto;
d. spese per la tutela della proprietà industriale;
e. spese di consulenza, audit, certificazioni e adozioni di protocolli per la sostenibilità ambientale;
f. acquisto di strumenti finalizzati a creare un’azione di coinvolgimento del turista prima del suo effettivo arrivo sul territorio o dopo la sua partenza;
g. servizi di consulenza necessari alla diffusione, marketing, comunicazione, studi di fattibilità, piani aziendali o allo sviluppo delle soluzioni (fino a un massimo del 50% della somma delle voci di spesa dalla a. alla f.)

Le Spese sono ammissibili a partire dal 20/06/2022 e devono concludersi entro il 30/06/2023

AGEVOLAZIONE
60% delle Spese Ammissibili fino ad un massimo di € 60.000,00
Investimento minimo:

Per le imprese che partecipano in forma singola: € 10.000,00
Per le imprese che partecipano in partenariato: € 25.000,00 nel suo complessivo

PRESENTAZIONE ISTANZE

dalle ore 11.00 del 30 giugno 2022 alle ore 12.00 del 30 Settembre 2022

L’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una procedura valutativa a graduatoria secondo il punteggio assegnato al progetto

Le domande di partecipazione devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso il sito http://webtelemaco.infocamere.it

Riferimenti

Ufficio Gestione Bandi
Tel. 051 90 38 76
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda.

Informazioni aggiuntive

  • Risorse Disponibili € 370.000,00
  • Valore Progetto min 100.000,00
  • % di finanziamento pubblico 60%
  • Scadenza presentazione domanda dalle ore 11.00 del 30 giugno 2022 alle ore 12.00 del 30 Settembre 2022

BANDO INNOVAZIONE DELLE FILIERE DI ECONOMIA CIRCOLARE IN LOMBARDIA EDIZIONE 2022

Mercoledì, 29 Giugno 2022 11:31 Scritto da

ENTE FINANZIATORE

Unioncamere Lombardia

BANDO

BANDO INNOVAZIONE DELLE FILIERE DI ECONOMIA CIRCOLARE IN LOMBARDIA
EDIZIONE 2022

BENEFICIARI
Micro, Piccole e Medie Imprese con sede operativa iscritta e attiva al Registro Imprese della Camera di commercio della Lombardia

INTERVENTI AMMISSIBILE

  • innovazione di prodotto e/o di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse, utilizzo di sottoprodotti in cicli produttivi, riduzione produzione di rifiuti e riutilizzo di beni e materiali;
  • innovazione di processo o di prodotto per quanto riguarda la produzione e l’utilizzo di prodotti da recupero di rifiuti (c.d. “end of waste”);
  • attività di riutilizzo e preparazione per il riutilizzo, compreso creazione di forme di ritiro dei propri prodotti a fine vita, ad esempio allo scopo di riutilizzarne parti o componenti aventi ancora valore, avviarli a processi di remanufacturing, etc. (attivazione di programmi di takeback);
  • progettazione e sperimentazione di modelli tecnologici integrati finalizzati al rafforzamento della filiera;
  • sperimentazione e applicazione di strumenti per l’incremento della durata di vita dei prodotti ed il miglioramento del loro riutilizzo e della loro riciclabilità (Eco-design);
  • implementazione di strumenti e metodologie per l’uso razionale delle risorse naturali.

SPESE AMMISSIBILI

a)  Consulenza (collaborazione con enti di Ricerca, servizi specialistici per lo sviluppo di  prototipi, check up tecnologici, diagnosi energetiche, carbon footprint e water footprint, environmental footprint, analisi del ciclo di vita del prodotto/servizio - e.g. LCA, studi per la sostituzione dei materiali attualmente utilizzati nei prodotti con materiali circolari, definizione di strategie commerciali, marketing e comunicazione, ecc.) in misura non superiore al 25% delle spese in corrente ammesse a contributo 

b)  Investimenti in attrezzature tecnologiche (acquisto e/o leasing) e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto. 

c)  Assistenza e costi di acquisizione delle certificazioni ambientali di processo e di prodotto (es. ISO 14001, EMAS, ECOLABEL, EPD ecc.). 

d)  Assistenza e costi di acquisizione delle certificazioni tecniche e di eventuale registrazione REACH. 

e)  Servizi per l’ingegnerizzazione di software/hardware e prodotti relativi al progetto. 

f)  Tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware e prodotti relativi al progetto. 

g)  Materiali e forniture strumentali alla realizzazione del progetto (inclusi prototipi). 

h)  Spese per la tutela della proprietà industriale.
i) Spese del personale dell’azienda4 solo se espressamente dedicato al progetto (fino a un massimo del 10% della somma delle voci di spesa da a) a h)). Qualora venga impiegato ulteriore personale di nuova assunzione, esclusivamente dedicato al progetto, potrà essere riconosciuta un’ulteriore quota nel limite del 10% della somma delle voci di spesa da a) a h).

AGEVOLAZIONE
Quota di Cofinanziamento 40% delle spese sostenute
Contributo Massimo per Progetto:
·       120.000 Euro in caso di aggregazioni costituite da un minimo di 3 Imprese
·       100.000 Euro per le imprese in forma singola
 
Investimento minimo € 40.000,00

PRESENTAZIONE ISTANZE
dalle ore 10.00 del 20 giugno 2022 fino alle ore 16.00 del 19 settembre 2022

Le domande di partecipazione devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso il sito http://webtelemaco.infocamere.it

Altri Bandi e Avvisi Regione Lombardia

Questo sito utilizza cookie in conformità alla cookie policy del sito. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni clicca su MAGGIORI INFORMAZIONI