Bando Start-up innovative Regione Emilia Romagna

Bando Start-up innovative Regione Emilia Romagna In evidenza

FINALITÀ:

La Regione Emilia-Romagna, con la delibera n. 910  del 27/05/2019 ha pubblicato il bando “Sostegno alla creazione e al consolidamento di start up innovative – ANNO 2019. 

Con questo bando la Regione intende dare sostegno all’avvio, insediamento e sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali in grado di promuovere ricambio e diversificazione nel sistema produttivo, operanti prioritariamente nel campo dei settori dell’alta tecnologia e ad alto contenuto innovativo. L’obiettivo è quello di promuovere e far crescere start up in grado di generare nuove nicchie di mercato attraverso nuovi prodotti, servizi e sistemi di produzione ad elevato contenuto innovativo, cogliere i nuovi drivers del mercato, generare nuove opportunità occupazionali

DEFINIZIONE DI START UP

Con il termine start up si identifica un’impresa già costituita che ha già definito, attraverso attività di ricerca e sviluppo già effettuata, il proprio prodotto o servizio, nella quale sono presenti ancora processi di consolidamento organizzativo e strategico.

BENEFICIARI

Micro e Piccole Imprese iscritta alla “Sezione speciale in qualità di START-UP INNOVATIVA” del registro delle imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio:

  • che appartengono ad una delle seguenti filiere: Biomedicale e altre industrie legate alla salute, Meccatronica e motoristica, Agroalimentare, Ceramica e costruzioni, ICT e produzioni multimediali, Moda;
  • che hanno una unità produttiva localizzata in Emilia-Romagna. 

INTERVENTI AMMISSIBILI E VALORE MINIMO AMMISSIBILE

1. imprese basate sullo sviluppo produttivo di risultati di ricerca o di soluzioni tecnologiche derivanti da una o più tecnologie abilitanti, anche congiuntamente ad altre tecnologie

2. imprese basate sullo sviluppo o sull’utilizzo avanzato delle tecnologie digitali per applicazioni imprenditoriali prioritariamente nelle industrie culturali e creative, nell’innovazione sociale, nel wellness e nei servizi ad alta intensità di conoscenza.

TIPOLOGIA A. Progetti per la realizzazione dei primi investimenti necessari all’avvio dell’impresa e alla messa sul mercato dei prodotti/servizi oggetto di precedente attività di ricerca

Valore Minimo del progetto  € 80.000,00

Valore Minimo del progetto  € 50.000,00

TIPOLOGIA B. Progetti per la realizzazione di investimenti per l’espansione di start up già avviate, per quanto riguarda sedi produttive, logistiche e commerciali e l’aumento di dotazioni tecnologiche.

Valore Minimo del progetto  € 150.000,00

Valore Minimo del progetto  € 80.000,00

Possono partecipare:

  • Per la TIPOLOGIA A le imprese proponenti devono essere costituite successivamente al 01/01/2016.
  • Per la TIPOLOGIA B le imprese devono essere state costituite successivamente al 08/07/2014, avere almeno due esercizi di bilancio, un fatturato, "ricavi delle vendite e delle prestazioni" di cui alla voce “A1” dello schema di conto economico del codice civile, di almeno 200.000,00 € nell’ultimo bilancio approvato e 3 dipendenti a tempo indeterminato assunti alla data del 31/12/2018.

SPESE AMMISSIBILI

TIPOLOGIA A. Progetti per la realizzazione dei primi investimenti necessari all’avvio dell’impresa e alla messa sul mercato dei prodotti/servizi oggetto di precedente attività di ricerca

A. Macchinari, attrezzature, impianti, hardware e software, arredi strettamente funzionali;

B. Spese di affitto/noleggio laboratori e attrezzature scientifiche (massimo 20% del costo totale del progetto); da tale voce di costo sono escluse le spese di affitto della U.L. nella quale si realizza il progetto

C. Acquisto e brevetti, licenze e/o software da fonti esterne;

D. Spese di costituzione (massimo 2.000 €);

E. Spese promozionali anche per partecipazione a fiere ed eventi (massimo 25.000,00 €); F. Consulenze esterne specialistiche non relative all’ordinaria amministrazione.

TIPOLOGIA B. Progetti per la realizzazione di investimenti per l’espansione di start up già avviate, per quanto riguarda sedi produttive, logistiche e commerciali e l’aumento di dotazioni tecnologiche.

A. Acquisizione sedi produttive, logistiche, commerciali. Le imprese con sede legale esterna ai comuni interessati

potranno acquistare solo sedi produttive nel territorio regionale (massimo 50% costo totale del progetto) 

B. Macchinari, attrezzature, impianti, hardware e software, arredi strettamente funzionali;

C. Spese di affitto e noleggio laboratori e attrezzature scientifiche (massimo 20% del costo totale del progetto); 

D. Acquisto e brevetti, licenze e/o software da fonti esterne;

E. Spese promozionali anche per partecipazione a fiere ed eventi (massimo 10% del costo totale del progetto); 

F. Consulenze esterne specialistiche non relative all’ordinaria amministrazione.

CONTRIBUTO REGIONALE

Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto capitale alla spesa, corrispondente al 60% della spesa ritenuta ammissibile.

E' previsto un incremento del 10% se:

  • alle fine del progetto c'è un incremento occupazionale pari ad almeno 2 unità per la TIPOLOGIA A, 3 unità per la TIPOLOGIA B;
  • qualotra il progetto di start-up nasca da uno spinn-off universitario.

Il contributo regionale non potrà essere superiore a 


  • 100.000,00 euro per la TIPOLOGIA A;
  • 250.000,00 euro per la TIPOLOGIA B.

DURATA DEI PROGETTI

I progetti dovranno svolgersi nel periodo

  • TIPOLOGIA A dal 01/01/2020 al  31/12/2020 (MAX 12 MESI);
  • TIPOLOGIA B dal 01/01/2020 al  31/12/2020 (MAX 12 MESI);

SCADENZA BANDO

Il presente bando è un bando aperto a sportello dalla data di apertura dei termini per la presentazione della domanda, tramite specifica applicazione web, fino alle ore 17:00 del 11 ottobre 2019.

La Regione Emilia-Romagna si riserva la facoltà, con comunicazione del Dirigente responsabile, di sospendere o chiudere anticipatamente la procedura di presentazione delle domande a fronte di esaurimento delle risorse disponibili. Si riserva altresì di riattivare la stessa nel momento in cui risorse aggiuntive dovessero essere rese disponibili.

RISORSE DISPONIBILI

2,4 MLN DI EURO.

COME SI FA A PARTECIPARE?

Personale specializzato di Phorma Mentis è a tua disposizione, richiedi un'analisi gratuita dell'idea di investimento:

scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

o

telefona allo 051 903876

 

Referente del Bando

Leonardo Mariggiò - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Cell. 338 2678096

Martina Pezzoli - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Cell. 329 4724456

Informazioni aggiuntive

  • Risorse Disponibili: € 2.400.000
  • Valore Progetto: minimo € 50.000,00
  • % di finanziamento pubblico: 60% della spesa ammissibile
  • Scadenza presentazione domanda: Le domande possono essere presentate a sportello fino al 11 ottobre 2019.
Letto 330 volte

Altri Bandi e Avvisi

Questo sito utilizza cookie in conformità alla cookie policy del sito. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni clicca su MAGGIORI INFORMAZIONI