fbpx
FONDO IMPRESA DONNA

FONDO IMPRESA DONNA In evidenza

AGGIORNAMENTO 30 MARZO 2022: PUBBLICATE LE DATE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE


Il Ministero dello Sviluppo Economico ha istituito il Fondo impresa femminile a sostegno dell’avvio e del rafforzamento dell’imprenditoria femminile, nonché di sviluppo dei valori imprenditoriali presso la popolazione femminile e di massimizzazione del contributo alla crescita economica e sociale del Paese da parte delle donne.

CHI PUÒ ADERIRE?

 Possono beneficiare delle agevolazioni, le imprese a prevalente partecipazione femminile1 che, in funzione della tipologia imprenditoriale, presentano le seguenti caratteristiche:

  • Cooperative e società di persone con almeno il 60% di donne socie;
  • Società di capitale le cui quote di partecipazione spettino in misura non inferiore ai due terzi a donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne;
  • Imprese individuali la cui titolare è una donna;
  • Lavoratrici autonome.

A QUANTO AMMONTA L'AGEVOLAZIONE?

Il Fondo prevede formule di incentivi diversi in base alla data di costituzione dell’azienda, con un tetto di spese ammissibili fissato a:

  • € 250.000 per nuove imprese;
  • € 400.000 per imprese già esistenti.

Le iniziative devono, inoltre, essere realizzate entro 24 mesi dalla data di trasmissione del provvedimento di concessione delle agevolazioni.

Avvio di nuove imprese 

Per le imprese femminili costituite da meno di 12 mesi alla data di presentazione della domanda, le agevolazioni assumono la forma del contributo a fondo perduto, secondo la seguente articolazione:

  • Per spese non superiori a € 100.000 → copertura dell’80% delle spese ammissibili fino a un massimo di € 50.000. La percentuale è elevata al 90% per le donne disoccupate;• Per spese non superiori a € 100.000 → copertura dell’80% delle spese ammissibili fino a un massimo di € 50.000. La percentuale è elevata al 90% per le donne disoccupate;
  • per spese superiori a euro 100.000 e fino a € 250.000 → copertura del 50% delle spese ammissibili fino a un massimo di € 50.000.

Consolidamento di Imprese Femminili

Per le imprese femminili costituite da più di 12 mesi alla data di presentazione della domanda, le agevolazioni consistono in una provvista mista (contributo a fondo perduto e in parte in finanziamenti agevolati2), secondo la seguente articolazione:

  • imprese costituite da non più di 36 mesi → copertura delle spese ammissibili fino all’80%, di cui il 50% nella forma di contributo a fondo perduto e 50% nella forma di finanziamento agevolato;
  • imprese costituite da oltre 36 mesi → copertura delle spese ammissibili fino all’80%, nella forma:
    • 50% contributo a fondo perduto e 50% finanziamento agevolato per le sole spese di investimento;
    • solo di contributo a fondo perduto per le spese di capitale circolante.

QUALI SONO LE SPESE AMMISSIBILI?

Le spese ammissibili possono riguardare:

  • immobilizzazioni materiali → impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica, purché coerenti e funzionali all’attività d’impresa, a servizio esclusivo dell’iniziativa agevolata;
    • spese connesse all’installazione di macchinari, impianti ed attrezzature;
    • macchinari, impianti e attrezzature necessari per l’erogazione di servizi con la formula della sharing economy, purché i predetti beni siano identificabili singolarmente e localizzabili in modalità digitale;
    • opere edili, esclusivamente nel limite del 30% del programma di spesa agevolabile, strutture mobili e prefabbricati a servizio esclusivo dell’iniziativa agevolata, purché amovibili e strettamente funzionali al raggiungimento degli obiettivi del programma agevolato;
  • immobilizzazioni immateriali, necessarie all’attività oggetto dell’iniziativa agevolata;
    • le spese per acquisizione di brevetti;
    • le spese per acquisizione di programmi informatici e soluzioni tecnologiche, commisurate alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa femminile. A titolo esemplificativo, sono incluse le spese relative alla progettazione e sviluppo di software applicativi, piattaforme digitali, applicazioni, soluzioni digitali per i prodotti e servizi offerti, ovvero per i relativi processi di produzione e erogazione nonché alla progettazione e sviluppo di portali web, anche a solo scopo promozionale;
  • servizi in cloud funzionali ai processi portanti della gestione aziendale;
  • personale dipendente, assunto a tempo indeterminato o determinato dopo la data di presentazione della domanda e impiegato funzionalmente nella realizzazione dell’iniziativa agevolata;
  • esigenze di capitale circolante3 per:
    • materie prime, sussidiarie, materiali di consumo;
    • servizi di carattere ordinario, strettamente necessari allo svolgimento delle attività dell’impresa;
    • godimento di beni di terzi, inclusi spese di noleggio, canoni di leasing;
    • oneri di garanzia.

In aggiunta, sono previsti servizi di assistenza tecnico-gestionale, fino all’importo massimo di € 5.000 per impresa fruibile in parte attraverso servizi erogati dal Soggetto gestore (€ 3.000), in parte in forma di voucher per l’acquisto di servizi specialistici presso terzi (€ 2.000).

COME VIENE EROGATO IL CONTRIBUTO?

L’erogazione delle agevolazioni avviene in due stati di avanzamento lavori (SAL):

  • 1° SAL: deve essere di importo compreso tra il 40% e l’80% delle spese ammesse;
  • 2° SAL: a saldo delle spese ammesse.

Le imprese hanno la possibilità di presentare il 1° SAL anche a fronte di titoli di spesa non ancora pagati, ed è riservata al soggetto gestore la facoltà di richiedere la documentazione attestante l’avvenuto pagamento, decorsi 6 mesi dalla richiesta di erogazione del 1° SAL.

L’impresa beneficiaria ha la possibilità di richiedere l’erogazione di una prima quota a titolo di anticipo, svincolato dall’avanzamento del progetto, per un importo non superiore al 20% dell’importo complessivo delle agevolazioni concesse, a condizione di una presentazione di fideiussione o polizza fideiussoria.

COME FRUIRE DELL'AGEVOLAZIONE E QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA?

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello.

 Le domande di agevolazione devono essere compilate esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione in un'apposita sezione del sito di Invitalia.
Sarà possibile compilare le domande di agevolazione per gli interventi relativi all’avvio di nuove imprese a partire dalle ore 10.00 del 5 maggio 2022. Le istanze per questo capitolo 'nascita' potranno essere inviate dalle ore 10.00 del 19 maggio 2022.

Le tempistiche per gli interventi di sviluppo e consolidamento delle imprese, invece, prevedono la compilazione delle domande di agevolazione a partire dalle ore 10.00 del 24 maggio 2022 e l'invio delle istanze dalle ore 10.00 del 7 giugno 2022.


In generale, si considerano femminili le imprese la cui partecipazione del controllo e della proprietà è detenuta in misura superiore al 50% da donne.

I finanziamenti agevolati presentano le seguenti caratteristiche:

  • durata massima di 8 anni;
  • a tasso zero;
  • vengono rimborsati dopo dodici mesi a decorrere dall’erogazione dell’ultima quota dell’agevolazione, secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate, scadenti il 31 maggio e il 30 novembre di ogni anno;
  • non sono assistiti da forme di garanzia.

3 Per imprese costituite da non più di 36 mesi, le esigenze di capitale circolante è fissato il limite del 20% delle spese complessivamente ammissibili.Per imprese costituite da non più di 36 mesi, le esigenze di capitale circolante è fissato il limite del 20% delle spese complessivamente ammissibili.
Per imprese costituite da oltre 36 mesi, le esigenze di capitale circolante è fissato il limite del 25% delle spese complessivamenteammissibili e nella misura massima dell’80% della media del circolante degli ultimi tre esercizi.


CONTATTI 

Ufficio Gestione Bandi
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
Cell: 051 903876

Lo staff di Phorma Mentis è a tua disposizione per fornirti informazioni di dettaglio, per le verifiche di ammissibilità del progetto e per l’assistenza alla presentazione della domanda. 

000
Letto 5293 volte

Altri Bandi e Avvisi

Questo sito utilizza cookie in conformità alla cookie policy del sito. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni clicca su MAGGIORI INFORMAZIONI