fbpx

Notizie

Bollettino N°4 - 100 milioni per la Digital Transformation delle PMI

Lunedì, 29 Giugno 2020 12:06

Il Ministero dello Sviluppo Economico finanzia la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle PMI. 

CHI PUÒ ACCEDERE AI CONTRIBUTI? 
Le PMI (ovvero imprese che hanno un numero di dipendenti inferiori a 250 e un fatturato inferiore50 mln di euro) che:
  • sono iscritte come attive nel Registro delle Imprese; 
  • operano in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi diretti alle imprese manifatturiere e/o nel settore turistico e/o nel settore del commercio; 
  • hanno conseguito, nell'esercizio cui si riferisce l'ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno a € 100.000,00; 
  • dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese; 
  • non sono sottoposte a procedura concorsuale e non si trovano in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente. 
COSA FINANZIA L’INTERVENTO?

INVESTIMENTI IN TECNOLOGIE ABILITANTI IMPRESA 4.0:
  • advanced manufacturing solutions; 
  • addittive manufacturing; 
  • realtà aumentata; 
  • Simulation; 
  • integrazione orizzontale e verticale; 
  • industrial internet;  
  • Cloud; 
  • Cybersecurity; 
  • big data e analytics. 
INVESTIMENTI IN SOLUZIONI TECNOLOGICHE DIGITALI DI FILIERA, per:
  • Ottimizzare la gestione della catena di distribuzione; 
  • Implementare software;
  • Piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio;
  • Sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati.
A QUANTO AMMONTA IL CONTRIBUTO? 
Il contributo è strutturato come segue: 50% del valore dell’investimento di cui il 10% a fondo perduto e il 40% nella forma del finanziamento agevolato.
 
QUAL E' IL VALORE DELL'INVESTIMENTO?
Gli investimenti devono essere pari a: 
  • valore minimo € 50.000,00;
  • valore massimo € 500.000,00.
Il finanziamento agevolato deve essere restituito in sette anni, successivi alla data di erogazione della quota a saldo delle agevolazioni, secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti a tasso zero posticipate, scadenti il 31 maggio e il 30 novembre.

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA?
Le procedure e le date per l’invio della domanda sono in via di definizione.
 
VOLETE AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
Il team di Phorma Mentis è a vostra disposizione per fornirvi tutte le informazioni in merito.
e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 051 90 38 76

Bollettino N°3 - Contributi a sostegno della ripartenza in sicurezza delle imprese ferraresi dopo l’emergenza covid-19

Lunedì, 29 Giugno 2020 11:50

E’ in uscita un bando della Camera di Commercio di Ferrara con il quale si assegneranno contributi a fondo perduto finalizzati a sostenere i costi per la ripartenza in sicurezza delle imprese ferraresi dopo l’emergenza epidemiologica causata dal virus Covid-19.
 
 
Entità del Contributo
Il contributo è pari al 50% delle spese ammissibili fino ad un massimo di € 10.000,00.

Spese Ammissibili

  • Spese per la ripartenza in sicurezza (ad es. DPI, sanificazione, utenze generali, smart working);
  • Spese per formazione ed informazione sulla sicurezza dei luoghi di lavoro;
  • Spese per consulenze, servizi e software per la prevenzione della crisi di impresa ed il supporto finanziario.

VOLETE AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?

Il team di Phorma Mentis è a vostra disposizione ai seguenti recapiti: 

e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel: 051 90 38 76

Bollettino N°2 - Credito d'Imposta per la messa in sicurezza COVID

Venerdì, 15 Maggio 2020 15:39

Il decreto c.d Rilancio prevede due importanti misure, nella forma del Credito d’Imposta, per la messa in sicurezza delle imprese, in ossequio al protocollo COVID:
 
Credito d'imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro
 
Valore del Credito d’imposta: 60% delle spese sostenuto  nell’anno 2020 fino ad un massimo di € 80.000,00;
Tipologie di Spese ammissibili, interventi necessari per far rispettare le prescrizioni sanitarie e le misure di contenimento contro la diffusione del virus COVID-19, ivi compresi:
    •    quelli edilizi necessari per il rifacimento di spogliatoi e mense, per la realizzazione di spazi medici, ingressi e spazi comuni;
    •    per l’acquisto di arredi di sicurezza l’acquisto di strumenti e tecnologie necessarie allo svolgimento dell’attività lavorativa e per l’acquisto di apparecchiature per il controllo della  temperatura dei dipendenti e degli utenti.
 
Cumulo: è possibile il cumulo con altri interventi fino al 100% delle spese sostenute;
 
Cessione: è possibile cedere il credito a terzi in caso di incapienza fiscale
 
 
Credito d'imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro
 
Valore del Credito d’imposta: 60% delle spese sostenuto  nell’anno 2020 fino ad un massimo di € 60.000,00;

Tipologie di Spese ammissibili:

a) la sanificazione degli ambienti nei quali è esercitata l’attività lavorativa e istituzionale e degli strumenti utilizzati nell’ambito di tali attività;
b) l’acquisto di dispositivi di protezione individuale, quali mascherine, guanti, visiere e occhiali protettivi, tute di protezione e calzari, che siano conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa europea;
c) l’acquisto di prodotti detergenti e disinfettanti;
d) l’acquisto di dispositivi di sicurezza diversi da quelli di cui alla lettera b), quali termometri, termoscanner, tappeti e vaschette decontaminanti e igienizzanti, che siano conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa europea, ivi incluse le eventuali spese di installazione;
e) per l’acquisto di dispostivi atti a garantire la distanza di sicurezza interpersonale, quali barriere e pannelli protettivi, ivi incluse le eventuali spese di installazione.


VOLETE AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?

Il team di Phorma Mentis è a vostra disposizione ai seguenti recapiti: 

e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel: 051 90 38 76

  •  
     

Phorma Mentis Informa - Bollettino N°1

Giovedì, 14 Maggio 2020 17:24

Le misure del Governo in arrivo per fronteggiare la crisi nel c.d decreto Rilancio di Maggio 2020

CREDITO D’IMPOSTA ALL’80% PER LE SPESE DI MESSA IN SICUREZZA
E
’ previsto un credito d'imposta dell'80%, per un massimo di 80 mila euro, per le spese di investimento necessarie per la riapertura in sicurezza delle attività economiche. 
La misura riguarda gli interventi necessari per far rispettare le prescrizioni sanitarie e le misure di contenimento contro la diffusione del COVID-19, come:
  • gli "interventi edilizi per il rifacimento spogliatoi, mense, realizzazione di spazi medici, ingressi e spazi comuni";
  • gli arredi di sicurezza o quelli per l'acquisto di "tecnologie per l'attività lavorativa" e le "apparecchiature per il controllo della temperatura dei dipendenti.
CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE MICRO E PICCOLE IMPRESE
La misura prevede un sostegno a favore delle imprese che hanno le seguenti condizioni:
  • ricavi non superiori a 5 mln di Euro;
  • il fatturato e i corrispettivi del mese di aprile 2020 siano di 2/3 inferiori a quelli di aprile 2019 Come si calcola il contributo? Ricavi non superiori a 100.000 euro: il 25% del minor fatturato;
  • ricavi compresi tra 100.000 e 400.000: euro il 20% del minor fatturato;
  • ricavi superiori a 400.000 e fino a 5 mln di euro: 15% del minor fatturato. In altre parole se un'azienda ha fatturato 9000 euro nell'aprile 2019 e 1000 nell'aprile 2020, il sostegno è pari al 25% di 8000 euro, quindi 2000 euro. Il minimo erogabile sarà comunque di 1000 euro per le persone fisiche e 2000 euro per gli altri.
​FONDO SMART&START
Previsti 80 milioni di euro per alimentare il fondo Smart&Start, il fondo che finanzia la nascita di Start-up innovative.
In cosa consiste l’agevolazione?
Smart&Start Italia offre un finanziamento a tasso zero, senza alcuna garanzia, a copertura dell’80% delle spese ammissibili. Questa percentuale può salire al 90% se la start-up è costituita interamente da donne e/o da giovani sotto i 36 anni, oppure se tra i soci è presente un esperto col titolo di dottore di ricerca italiano (o equivalente) che lavora all’estero e vuole rientrare in Italia.​

VOLETE AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI?
Il team di Phorma Mentis è a vostra disposizione ai seguenti recapiti: 
email:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 051 90 38 76
 
 

NOVITA' | Phorma Mentis Informa! Bollettino aggiornamenti

Giovedì, 14 Maggio 2020 17:03
Nasce il nuovo servizio Phorma Mentis Informa!
Rimani sempre aggiornato grazie al nostro Bollettino.
Tutti i nostri Bollettini saranno pubblicati nella sezione Notizie del nostro sito.
 
Per iscriverti compila il modulo cliccando QUI 

PROROGA SCADENZE ORDINANZA 57/2012 e ss.mm.ii

Giovedì, 26 Marzo 2020 17:51

A seguito della pubblicazione dell’Ordinanza n. 6 del 24 marzo 2020, vi informiamo che sono state prorogate le scadenze previste dall’Ordinanza n. 57/2012 e ss.mm.ii.:

  • il TERMINE DEI LAVORI (chiusura del titolo abilitativo) per le imprese di tutti i settori è fissato al:
    • 30 giugno 2020 a prescindere dalla data di concessione del contributo;
  • il TERMINE DEI LAVORI (chiusura del titolo abilitativo) per le persone fisiche è fissato al:
    • 31 ottobre 2020 a prescindere dalla data di concessione del contributo;
  • la rendicontazione del saldo, per le imprese di tutti i settori, deve essere inviata tramite sfinge entro il:
    • 30 settembre 2020 a prescindere dalla data di concessione del contributo;
  • la rendicontazione del saldo, per le persone fisiche, deve essere inviata tramite sfinge entro il:
    • 31 dicembre 2020 a prescindere dalla data di concessione del contributo;

Lo Staff di Phorma Mentis è a vostra disposizione per ogni necessità di chiarimento in merito.

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel:  +39 051 903876

Questo sito utilizza cookie in conformità alla cookie policy del sito. Cliccando su ACCETTO o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni clicca su MAGGIORI INFORMAZIONI